Denti sensibili, quali sono le cause?

0
1388

I denti sensibili rappresentno un problema reale per molte persone, si rivelano fastidiosi oppure in alcuni casi, veramente dolorosi. Il disagio può essere avvertito su un dente in particolare, così come su tutti. L’assunzione di alimenti o bevande calde e fredde provocano una reazione davvero dolorosa in coloro che soffrono di sensibilità ai denti. Lo stesso vale per il dolci oppure semplicemente respirando a bocca aperta quando l’aria è molto fredda.

LEGGI ANCHE: Come sbiancare i denti

Il dolore accusato si può manifestare in maniera lieve o acuta e nel secondo caso, occorre subito porre rimedio perché altrimenti la situazione può diventare insostenibile. Adesso passiamo ad alcune delle cause dei denti sensibili:

  • L’eta di una persona incide molto su questo genere di problema, solitamente i soggetti tra 25 e 30 anni sono quelli più a rischio.
  • Non è affatto raro che i collutori possono generare il disturbo in questione se impiegati spesso.
  • La carie è una delle cause che può dare origine alla sensibilità dei denti.
  • La pulizia dei denti con lo spazzolino è importante ma deve essere eseguita perfettamente e senza impiegare troppa forza, altrimenti col passare del tempo si rovina lo smalto ed ecco che nasce il disturbo.
  • Proprio come la carie anche la placca spesso causa sensibilità ai denti.
  • Se un dente è fratturato non è difficile che il soggetto avverti molta sensibilità su quel dente.
  • Anche le malattie delle gengive (come per esempio la gengivite) possono causare disturbi.
  • Se le gengive si allontanano dai denti (ovvero un disturbo denominato recessione gengivale) può essere accusato il dolore in questione.
  • L’erosione dello smalto facilita il dolore avvertito sui denti e questo può succedere anche assumendo alimenti acidi come appunto: tè, agrumi, sottaceti, pomodori etc.

NB. La dentina, ossia lo strato sottostante dei denti, se scoperto causa la sensibilità, per questo è opportuno recarsi da un dentista per conoscere il problema alla radice e trovare così la soluzione immediata.

CONDIVIDI