Spuntini dietetici migliori
Spuntini dietetici migliori

Spesso dietologi e nutrizionisti dicono che fare almeno cinque pasti al giorno è fondamentale quando si decide di perdere peso e rivoluzionare completamente il proprio stile di vita. Prima di fare diete drastiche o ricorrere ad interventi chirurgici estetici, come la miniliposuzione, aggiungere qualche spuntino in più è sicuramente il “sacrificio” minore.

Merende e snack assumono in quest’ottica un’importanza decisiva, dal momento che contribuiscono a rimettere in moto il metabolismo e a velocizzare, di conseguenza, il processo di dimagrimento.

Sempre posto, ovviamente, che si debba stare alla larga da certi spuntini: va da sé infatti che ingurgitare dei tarallini o delle patatine, una barretta di cioccolato bianco o dei biscotti farciti di crema alla nocciola, sia completamente fuori discussione.

Ma quali sono allora gli spuntini a basso apporto calorico che possiamo consumare quando siamo a dieta? Scopriamolo insieme all’aiuto del blog comedimagrire.it

Fatta eccezione per alcuni schemi alimentari più rigidi e restrittivi, la frutta è sempre un porto sicuro in cui rifugiarsi per sfuggire ai morsi della fame. Consumare una macedonia oppure un centrifugato senza zuccheri aggiunti, così come addentare una mela o una banana, permette sia di attenuare l’appetito che di fare il carico di energie senza sovraccaricare l’organismo di inutili e nocive calorie.

La frutta è un validissimo alleato nella lotta ai chili di troppo, che si può intraprendere attraverso infine strade, ragion per cui abituarsi a consumarla spesso e volentieri è un’abitudine che torna sempre utile nel momento in cui si ha necessità, per un motivo o per un altro, di perdere peso.

Anche lo yogurt, così come la frutta, è uno spuntino perfetto per la mattina o per il pomeriggio. L’essenziale è che non si opti per uno arricchito da scaglie di cioccolato o aromatizzato alla nocciola, perché è molto più salutare gustarne uno alla frutta oppure bianco. Ottimo durante la dieta è anche lo yogurt greco, dal sapore molto più intenso e corposo, che può peraltro essere impiegato in tantissimi modi e ricette.

mandorleSe si ha voglia di uno spuntino gustoso ma leggero, la frutta secca è una valida alternativa ai classici snack ipercalorici che siamo soliti consumare quando non siamo impegnati in una dieta dimagrante. Le mandorle, in particolar modo, forniscono un importante quantitativo di antiossidanti e sali minerali, ragion per cui sono davvero perfette per smorzare la fame e per rigenerare l’organismo tra un’attività e l’altra. 10 o 15 grammi al giorno aiuteranno il metabolismo a funzionare in maniera ottimale.

smoothieGli smoothie sono la grande scoperta del ventunesimo secolo. Questi centrifugati a base di frutta e verdura sono ottimi sia per chi è a dieta e sia per chi non ha problemi di chili in eccesso. Ricchi come sono di sostanze nutritive, depurano il corpo in maniera sana e naturale. Naturalmente non è consigliabile riempirli di zucchero, altrimenti si corre il rischio di ottenere l’effetto contrario e di vanificare ogni sacrificio. Meglio aromatizzarli con delle spezie e in particolar modo con lo zenzero, anch’esso utilissimo quando si è alle prese con una dieta rigida finalizzata ad una significativa perdita di peso corporeo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO