scrub viso fai da te

Scrub viso fai da te per pelli sensibili

Scegliere uno scrub viso fai da te è utile nel caso di pelli delicate, spesso sensibili a sostanze chimiche, solfati e parabeni. Non solo, le maschere esfolianti fai da te sono facili da preparare utilizzando alimenti che spesso abbiamo in casa. In base alle esigenze sarà possibile realizzare uno scrub per eliminare i fastidiosi punti neri. Oppure uno scrub delicato per attivare la rigenerazione cellulare. In natura esistono tanti prodotti miracolosi adatti a questi scopi. Uno scrub viso fai da te deve essere composto da una parte in crema e una parte solida in grani. La parte solida eliminerà le cellule morte riattivando la circolazione. Quella in crema aiuterà a mantenere il viso idratato durante lo scrub. La consistenza dipende dagli elementi che scegliamo di utilizzare e dalla quantità di crema o parte solida scegliamo di inserire.

Ricetta per pelli grasse e sensibili

La farina d’avena è perfetta per pelli sensibili che facilmente si irritano con temperature troppo alte o troppo basse. Lenitiva ed antinfiammatoria aiuta ad eliminare il sebo in eccesso. Per uno scrub delicato basteranno due cucchiai di farina d’avena ed un cucchiaio di miele. La farina d’avena asciuga moltissimo la pelle, il miele la idraterà durante il massaggio. Se la pelle dovesse risultare troppo secca dopo lo scrub è consigliabile idratarla più volte durante la giornata con una crema biologica. Idratare nuovamente il viso prima di andare a letto.

Scrub fai da te per pelli secche

Il potere idratante dell’olio di cocco e dello yogurt uniti al potere esfoliante dello zucchero di canna e del miele daranno risultati eccezionali. Le pelli secche saranno rigenerate grazie a questi alimenti naturali. Basterà mescolare un cucchiaio di yogurt con un cucchiaino i miele, uno di zucchero di canna ed uno di olio di cocco. Dopo aver massaggiato, lasciare in posa per qualche minuto prima di risciacquare. La pelle apparirà morbida e luminosa già dalla prima applicazione.

 Scrub contro i punti neri

Una maschera esfoliante facile da preparare è quella al bicarbonato. Leggermente più ruvida delle altre ma adatta allo scopo. Un cucchiaio di bicarbonato, mescolato con un po’ d’acqua calda che aprirà i pori, agevolerà l’eliminazione dei punti neri. Sarà necessario massaggiare con movimenti rotatori e tornare più volte sulle zone da trattare. Una volta completato il massaggio si dovrà risciacquare con succo di limone. Le proprietà astringenti del limone chiuderanno i pori e disinfetteranno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO