salvia

La salvia è una pianta che trova spazio in cucina da moltissimo tempo. Si può definire come un arbusto cespuglioso che non supera il metro d’altezza. Negli ultimi anni sono stati scoperti molti benefici che riguardano questa spezia, ottima sia per arricchire le ricette, sia per creare utili ed efficaci rimedi naturali.

Per riassumere quindi, questa pianta è molto indicata per la salute dell’organismo, quindi un suo consumo regolare potrà solamente giovare al corpo. La salvia contiene fibre, sali minerali, vitamine, zuccheri, acqua etc. Proprio per questo è considerata un’ottima alleata per il corpo.

I benefici della salvia

Adesso parliamo della salvia ed i suoi molti effetti benefici, confermati in alcuni casi anche dagli studi degli esperti.

È incredibile vedere come una pianta così comune possa essere molto buona per la salute di una persona. Ecco i benefici della salvia:

  • Migliora la digestione. Questa spezia offre un miglioramento del sistema digestivo quando viene assunta.
  • Depura il corpo umano. Per ottenere un effetto positivo come questo, basta consumare l’olio essenziale di salvia. In erboristeria è possibile comprare e conoscere le quantità da usare di questo prodotto, il quale non deve essere assunto senza prima aver parlato con il medico e l’erborista.
  • Contro l’alitosi. Basta mangiare, o comunque masticare, delle foglie per combattere il problema dell’alito cattivo. È un rimedio naturale molto antico.
  • Per la salute dei denti. Oltre a prevenire l’alitosi e a sconfiggerla, le foglie di salvia sono molto buone per rendere lo smalto dei denti più pulito. È semplice dovranno essere strofinate sui denti.

La salvia offre diversi benefici al corpo umano, Ma tra le sue proprietà benefiche non possono non essere menzionate 2 delle più importanti che vanno a completare il quadro, ovvero quelle antinfiammatorie e quelle diuretiche.

NB. Evitare di esagerare con il consumo di salvia dato che contribuisce all’aumento di peso. Il motivo è legato all’indice calorico molto elevato di questa spezia.

CONDIVIDI