Salvaguardare pelle e capelli

Salvaguardare pelle e capelli oggi non è uno sforzo come prendere delle medicine, passare ogni giorno e ogni sera una crema diversa, o fare delle cure con laser presso specialisti. Basta mangiare una pesca al giorno per garantire ottimi risultati sia a livello estetico (no alle rughe, alla pelle secca, malata), sia a livello di salute e quindi benessere.

Salvaguardare pelle e capelli soprattutto in estate

Salvaguardare pelle e capelli mangiando semplicemente una pesca è quasi un vantaggio, un premio proprio perché insieme alle ciliegie e alle fragole è il frutto più amato da grandi e piccini, buonissima, dolce, matura o ancora un po’aspra e acidula è insostituibile. Ma come fa ad intervenire su pelle e capelli? Contenendo tanta acqua, vitamine, minerali, previene i danni causati dai raggi solari che battendo su capelli e pelle, li destabilizzano e provocano caduta o secchezza. L’acqua del mare essendo salata secca la pelle e distrugge il capello che ha bisogno di essere idratato e ammorbidito; la pesca in questo caso agisce con la reidratazione grazie alla vitamina A che contrasta l’ossidazione della melanina e protegge l’organismo in ogni piccola parte.

Salvaguardare pelle e capelli con la maschera alla pesca

Salvaguardare pelle e capelli non è possibile solo mangiando la pesca, ma anche utilizzando il frutto per fare delle profumatissime maschere con la sua polpa. Queste più che altro sono utili per intervenire sui capelli, cosa si fa? Si frullano 3 pesche, si aggiunge un cucchiaio di argilla verde ed il succo di un limone, poi si mescola e la maschera è pronta per essere spalmata. L’impacco deve essere passato sui capelli e deve rimanere a stretto contatto coperto con una cuffietta, per almeno 20 minuti, poi si sciacqua con acqua tiepida per non aggredire il capello con il calore e si  insapona. La maschera è da fare almeno 2 volte a settimana per tutta l’estate.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RICEVERE LE OFFERTE: CLICCA QUI
CONDIVIDI