Chi di voi non ha subito il fascino delle tentazioni più grasse e poco salutari entrando in un qualsiasi supermercato? Inutile chiederlo, sicuramente tutti. L’errore più comune che si commette è quello di andare a fare la spesa in preda alla fame e questa è una delle cose che si devono evitare.

cibi-light2

 

Per una spesa light, con alla base benessere e salute bisogna rispettare delle regole; la prima è quella di andare al supermercato a stomaco pieno, perché quando abbiamo fame, acquistiamo alimenti di qualsiasi tipo, spesso patatine o biscotti, in poche parole cibo spazzatura che in realtà dovremmo eliminare dalla nostra dieta. La seconda regola è quella di stilare una lista completa a casa, per evitare di dimenticare qualcosa e inserire ovviamente i legumi e la verdura che devono far parte dei pasti giornalieri, così come anche carne, pesce, cereali e frutta ovvero il top per una spesa light. Per quanto riguarda la carne è importante preferire carni magre piuttosto che grasse, quindi acquistare il pollo anziché carne di vitello o di suino, mentre per chi ama le verdure, non acquistare il minestrone già fatto bensì la verdura singola. La terza regola è quella di acquistare prodotti semplici, mai cibi pre-cotti o pre-confezionati, poiché contengono conservanti, o in genere olio di palma, che per il nostro corpo diventa una minaccia a lungo andare.

low-calorie-vs-light-food-label

 

Per chi ha pazienza, prima di acquistare qualsiasi cibo, sarebbe corretto dare una rapida lettura alle etichette, evitando così di comprare prodotti che contengono troppi zuccheri. Come riconoscerli? Facile, tutto ciò che fa parte degli ingredienti e contiene il suffisso –osio, è da scartare, stiamo parlando per esempio del fruttosio, del glucosio, o del saccarosio. Questo riguarda anche le confezioni dei cereali per il latte, che a prima vista potrebbero sembrare innocui e in realtà spesso contengono grandi quantità di zuccheri.

LEGGI ANCHE: Migliori integratori per dimagrire

CONDIVIDI