Chi non ha mai provato la sensazione di precipitare nel vuoto e svegliarsi? È una cosa che succede a moltissime persone e ad alcune anche più di una volta nella vita. Che sia una caduta da un precipizio oppure dal nostro letto ci svegliamo automaticamente.

Ovviamente è una delle sensazioni più strane da provare quando si dorme e non poi così rara dato che secondo gli esperti il 95% della popolazione ha a che fare con questa cosa, anche 1 sola volta ma in pochi ne sono esenti.

La paura di questa caduta ci sveglia anche se abbiamo dormito poco e magari non sentiamo neppure 2 sveglie. Insomma è un’esperienza che ti scuote al 100%. Le persone in generale, chi più chi meno, si svegliano impauriti e con l’affanno e talvolta non hanno più voglia di rimanere a letto da quanto è stato grande lo spavento!

Può succedere che si manifesti appena si va a letto oppure a sogno inoltrato. Ovviamente vi sono diverse teorie in merito a questo strano modo di svegliarsi ma di certezze neppure una. Potrebbe essere lo stress la causa di questa situazione oppure la paralisi del sonno, un fenomeno dove il nostro corpo trova difficoltà ne trovare la posizione da sdraiato.

Un’altra sensazione poco gradevole che capita spesso in tali occasioni è l’intorpedimento del nostro corpo, ossia non riusciamo a muoversi come se vi fosse qualcuno che ci immobilizza dalla testa ai piedi. Fortunatemente la durata è di questa stranissima sensazione è molto breve, secondi per lo più.

Quando una persona dorme il cervello continua a lavorare mentre il corpo è fermo. Ovviamente questo è sicuramente correlabile alla paralisi del sonno e più precisamente tra il sonno e la veglia. Forse con più relax e meno problemi prima di dormire questo fattore può svanire ma per il momento c’é ancora molto da scoprire.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RICEVERE LE OFFERTE: CLICCA QUI
CONDIVIDI