Proteggere il cuore mangiando bene

Proteggere il cuore mangiando bene è una scelta saggia ed intelligente, basta solo sapere di cosa nutrirsi e cosa invece è bene evitare. La salute del nostro cuore parte proprio dalla tavola, perché se mangiamo spesso alimenti che contengono grassi, gli stiamo nettamente remando contro.

Proteggere il cuore con tre alimenti formidabili

Proteggere il cuore partendo dalla tavola non è così difficile come sembra, bisogna solo fare più attenzione a qualche cibo in particolare e aumentare le dosi di radicchio, noci e pesce. Il radicchio è antiossidante e in particolare quello rosso, mangiato crudo per esempio con un’insalata è capace di proteggere per il doppio cuore e vasi sanguigni, non è necessario mangiarne quantità eccessive, ne bastano 100 gr. Le noci contengono acidi grassi naturali e per questo motivo sono ottimi antinfiammatori e contrastano l’attività dei radicali liberi; basta mangiarne qualcuna per un massimo di 5 al giorno per intervenire al meglio sulla propria salute. Ed infine il pesce, che contiene acidi grassi e non solo protegge il cuore, ma anche la pelle e il cervello, è fondamentale evitare la frittura e mangiarlo bollito o al forno, circa 2,3 volte la settimana. Infine un bicchiere di vino a tavola non deve mai mancare, perchè i polifenoli contenuti in questa bevanda buonissima permettono al cuore di lavorare meglio.

Proteggere il cuore con una dieta equilibrata

Proteggere il cuore vuol dire formulare una dieta equilibrata non eccessivamente limitante, così come non troppo ampia. A colazione è importante sostituire la brioches o tutto ciò che è confezionato con un frutto e un bicchiere di the caldo, a metà mattina fare uno spuntino con la frutta, a pranzo alternare  l’insalata di radicchio, il pesce e un minestrone concentrato di verdure. La merenda nuovamente con la frutta e inserire magari anche un paio di noci e per cena pesce, zucchine, cereali e ovviamente frutta. In questo modo non avremo di certo ancora fame, ma il nostro cuore lavorerà meglio.