Post depilazione cosa fare per avere gambe perfette?

0
1855
Preparare le gambe alla ceretta

Il post depilazione è la fase più importante perché dopo aver depilato le gambe nessuno se ne prende cura pur sapendo che sia la cera, che il rasoio le stressano facendo nascere la pelle secca.

L’inverno è il periodo più brutto dell’anno perché ci lasciamo andare alla noia, sapendo che le gambe sono sempre coperte e quindi pensiamo di poter evitare la depilazione di qualsiasi genere così come anche l’uso di creme, per poi agire in estate quando ormai le gambe sono super rovinate.

post depilazione

PRODOTTO CONSIGLIATO: Total Epil Gel

Post depilazione ecco i metodi più efficaci

Il post depilazione prevede l’uso di prodotti molto delicati, non aggressivi e che non contengono componenti chimici o tossici.

La prima cosa da evitare è utilizzare il bagnoschiuma che potrebbe fare arrossare i pori creando addirittura infezioni ed infiammazioni di vario genere. Una delle pochissime creme consigliate è quella alla menta ed in minima parte anche quella all’olio di calendula, all’olio di cocco, all’olio di mandorle oppure all’olio di karitè.

Se però si vuole agire con rimedi casalinghi basta prendere un batuffolo di cotone e immergerlo nella camomilla, per poi passarlo sulla pelle che apparirà subito distesa e rilassata. In assenza di camomilla, il latte o semplicemente l’olio di oliva che tutti abbiamo in casa, possono dare lo stesso risultato conferendo un aspetto luminoso alla cute.

post depilazione

Post depilazione gli errori più comuni

Nel post depilazione tra gli errori maggiormente commessi c’è lo scrub che facciamo per eliminare eventuali peli incarniti. In realtà non si può intervenire sulla cute con praticando l’esfoliazione se non dopo 48 ore dalla depilazione poiché la pelle è già irritata, sottile e maltrattata.

Quando ci si accorge di qualche pelo sotto pelle, ci si fionda sopra di lui cercando di farlo venire fuori con le unghie, sbagliatissimo!

I batteri che abbiamo sotto le unghie sono tantissimi e possono infettarci in una manciata di secondi, quindi è meglio utilizzare un ago sterilizzato per evitare qualsiasi inconveniente.

CONDIVIDI