Il naso chiuso è un problema piuttosto diffuso, soprattutto tra i bambini e coloro che soffrono di intollarenze. Alcune volte è un fastidio passeggero, altre invece, può rappresentare patologie o problemi veri e propri. Le cause principali sono:

  • Malanni stagionali
  • Allergie a pollini o altre sostanze
  • Infezioni
  • Anomalie strutturali

Quando è il problema è serio e persiste è importante consultare il medico, mentre se il problema è occasionale, può essere debellato con qualche rimedio naturale. Vediamo subito quali sono i migliori!

  1. Bicarbonato di sodio: è ottimo per combattere il naso chiuso. Utilizzarlo con i suffumigi, aiuta a sciogliere il muco, liberando quindi il naso. Parallelamente va ad alleviare il mal di testa, che si presenta quando non si riesce a respirare bene.
  2. Lavaggio del naso: conosciuto in India come neti lota. In pratica viene effettuato un lavaggio del naso usando lo strumento apposito. Basta solo acqua e sale fino. E’ utile soprattutto per la rinite allergica.
  3. Oli essenziali: sempre i suffumgi possono essere arricchiti da vari oli balsamici come ad esempio la menta, il pino e l’eucalipto. Leniscono le infiammazioni e uccidono i microbi.
  4. Zenzero: questa pianta disinfettante aiuta a lenire i problemi delle vie aree e della gola. Può essere assunto sottoforma di tisana, oppure aggiungendolo ai cibi. Migliora le difese immunitarie e perciò riesce a prevenire e alleviare allergie e raffreddori.
  5. Cipolla: è il rimedio forse più antico per alleviare i fastidi del naso secco e chiuso. Il vapore della cipolla cruda aiuta a decongestionare in fretta. Mettete a bollire una cipolla nell’acqua invece, e beveta l’acqua. Combatte i germi di naso e gola.
  6. Olio di sesamo: è usato per contrastare la secchezza del naso. Le pareti esterne e interne devono essere spalmate di olio di sesamo, così da ricevere la giusta protezione e impedire che si indeboliscano.

CONDIVIDI