Zenzero

Lo zenzero è un tubero molto speciale, sempre più semplice da reperire negli ipermercati e nei negozi di frutta e di verdura in quanto molte persone lo impiegano quotidianamente nella loro alimentazione. Lo zenzero è un vegetale decisamente pungente, che regala una forte azione disinfettante e disinfiammante, nonché aiuta a tonificare gli organi interni e a migliorare la digestione. Ma come si può impiegare lo zenzero per il benessere naturale?

È innanzitutto importante acquistare la radice fresca, che può essere conservata in frigorifero per alcuni giorni, magari in un contenitore per non farla sciupare. Ora che ci stiamo avvicinando all’autunno lo zenzero può essere impiegato per depurare l’organismo dagli eccessi estivi e anche per innalzare il livello delle difese immunitarie. La radice contiene, infatti, molti sali minerali benefici e delle sostanze che disinfettano il cavo orale e la gola in modo naturale. La radice può quindi essere grattugiata fresca e impiegata per preparare un decotto da bere la sera prima di coricarsi, oppure alla conclusione di ogni pasto. Per rendere la bevanda un po’ più amabile, si può aggiungere del miele, ma anche un po’ di succo di limone, per creare una bibita calda molto interessante e perfetta per favorire la diuresi e tonificare l’organismo.

Il decotto può anche essere fatto raffreddare e bevuto durante il giorno come una normale bibita. Lo zenzero può altresì essere impiegato in cucina per profumare tanti piatti. Un’ottima ricetta si basa sull’impiego del pollo e del riso Venere, una varietà nera molto gustosa. I due cibi possono essere profumati con zenzero grattugiato, in quanto la radice li rende più speciali e appetitosi, ideali per una cena sana e leggera. Lo zenzero può inoltre essere impiegato per preparare budini, gelati o sorbetti rinfrescanti, ma anche aggiunto alle preparazioni da forno per renderle più piccanti e digeribili.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO