Lo stomaco brontola

Lo stomaco brontola spesso è motivo di imbarazzo e cerchiamo in qualsiasi modo di fermarlo, bisogna però spiegare che non deve assolutamente creare vergogna perché è una cosa normalissima che avviene nell’organismo di tutti durante la digestione e non solo.

Lo stomaco brontola

Lo stomaco brontola ecco le motivazioni

Lo stomaco brontola può creare paranoie ed ansie soprattutto nei soggetti che tendono a sentirsi malati anche quando sono in piena salute. E’ comunque vero che a volte uno dei segnali più comuni delle patologie più brutte è proprio lo stomaco che produce rumori strani. In altri casi invece quei rumori imbarazzanti rappresentano la salute, infatti il brontolio non dipende solo dalla digestione ma anche dalla fame, per esempio durante la digestione il brontolio è causato dalle contrazioni muscolari che avvengono per spingere il cibo che si trova nello stomaco e deve proseguire verso l’intestino. Quando i succhi gastrici si mescolano a tutti gli altri liquidi si forma il chimo e questo è il responsabile di tutti i vari rumori. Mentre quando si è a stomaco vuoto e si ha fame, il meccanismo della digestione si rimette in moto per eliminare i piccoli residui di cibo ed essendo che non se ne trovano, con il movimento gastrointestinale si creano gas e aria.

Lo stomaco brontola ed i rimedi

Lo stomaco  brontola può essere fermato, i rimedi sono diversi, intanto la cosa più importante è evitare di stare a stomaco vuoto per tanto tempo e mangiare sempre qualcosa cercando di non fare passare più di tre ore dall’ultimo pasto. Fondamentale non solo per il brontolio ma anche per la nostra stessa salute è non bere bibite gassate o cibi che provocano gas soprattutto quando ci si deve recare in un posto dove regna il silenzio per esempio in una biblioteca.