Soprattutto tra le donne è comune la sensazione di avere le gambe pesanti. Una delle cause non patologiche principali è l’abbigliamento troppo stretto e l’utilizzo, giorno dopo giorno, di scarpe con i tacchi alti.

Le gambe pesanti di cui parliamo oggi sono quelle che riguardano ad esempio gli sporitivi, in quel caso le cause sono diverse. Non parliamo neanche delle cause patologiche (come la tromboflebite, il piede diabetico o l’insufficienca renale).

Ci limitiamo a parlare delle cause e di alcuni rimedi naturali delle gambe pesanti fisiologiche.

Cause fisiologiche delle gambe pesanti

  • Vita sedentaria: la vita sedentaria è quella della persona che passa molte ore seduto e non alterna mai con momenti di moto.

  • Stare troppo in piedi: problema tipico di chi lavora ad esempio nel settore della ristorazione. Stare troppo in piedi provoca uno stagnamento dei liquidi negli arti inferiori, portando appunto alla sensazione di pesantezza.

  • Cattiva alimentazione: il mangiare poche fibre e l’assumere alimenti con poco magnesio possono portare alla cattiva circolazione e di consegurnza alle gambe pesanti.

  • Poco sonno: dormire poche ore a notte e sottostare a ritmi diurni stressanti, porta alla sensazione delle gambe pesanti.

  • Caldo: l’eccesso di caldo impedisce che il sangue circoli bene verso l’alto e si presenta così il ristagno.

  • Poca attività: quando la muscolatura lavora poco, la linfa non scorre bene. Di conseguenza c’è un ristagno linfatico.

Tre rimedi naturali per le gambe pesanti

  1. Riguardare l’alimentazione: eliminare gli alcolici, bere molta acqua, aumentare il consumo di fibre e ridurre il sale a favore invece delle spezie. Se non riuscite a ottenere le giuste dosi di magnesio dall’alimentazione, allora valutate la possibilità degli integratori alimentari.
  2. Vite rossa: riattiva la circolazione. Un cucchiaio delle sue foglie all’interno in una tazza d’acqua calda per cinque minuti, creano una tisana ottima allo scopo, da bere due volte ogni giorno!
  3. Centella asiatica: è consigliata per chi soffre d’insufficienza venosa. Acquistate la tintura madre e utilizzatene 30 gocce al giorno da disciogliere dentro l’acqua due volte al giorno.

CONDIVIDI