Maschera facciale

In autunno la pelle vive una fase di transizione, perché non è ancora freddo come nella stagione invernale, ma le giornate hanno cominciato a diventare più fresche e soprattutto umide. L’umidità non è amica della pelle, soprattutto in città, perché lo smog si appiccica alla grana e può sporcare la pelle raggiungendo i pori e ostruendoli. In questa stagione è importante usare le maniere dolci, esfoliare il viso con cautela e lavarlo per bene alla sera prima di coricarsi. Anche le maschere possono rappresentare un valido aiuto per la bellezza della pelle, soprattutto se sono fresche e preparate con ingredienti naturali. Vediamo quali sono le maschere più adatte all’autunno.

Mandorle, miele e succo di limone sono i tre ingredienti magici per una maschera esfoliante che permette di togliere le impurità e anche di ravvivare la bellezza del volto in un baleno. Le mandorle vanno pestate finemente e addizionate con un po’ di miele e succo di limone. Il composto va quindi massaggiato con movimenti circolari sul viso e lascito in posa per qualche minuto.

Una volta risvegliata la normale luminosità della pelle, si può impiegare la banana, frutto altamente remineralizzante, schiacciarla riducendola in purea e massaggiarla con dolcezza sul viso, lasciandola agire per circa una decina di minuti. Questa maschera aiuta a migliorare la microcircolazione e anche a risvegliare i capillari, quindi ad ottenere un colorito roseo e salutare.

L’ultima maschera ideale per la pelle in autunno è un composto che più classico non si può, ovvero lo yogurt e il miele. Miscelando questi ingredienti con un po’ di acqua di rose si può ottenere una maschera nutriente dal profumo favoloso, che può essere indossata anche per una ventina di minuti per rendere la pelle nutrita e vigorosa, splendente di salute anche nelle più uggiose giornate autunnali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO