Le ciliegie fanno bene

Le ciliegie fanno bene e sono anche buone, quindi abbiamo un doppio motivo per mangiarle. In genere la frutta estiva è quella amata da grandi e piccini, perché è vero, ha un sapore formidabile ed inimitabile. Fresca e leggera ma allo stesso tempo capace di riempire lo stomaco tanto quanto un piatto di pasta, senza però essere calorica.

Le ciliegie fanno bene ecco le sue proprietà

Le ciliegie fanno bene perché contengono vitamine che agiscono silenziosamente all’interno del nostro organismo regolandone le funzioni, per esempio contengono vitamina A, vitamina C, potassio, magnesio, calcio, ferro, fosforo e sodio e nonostante siano molto zuccherate, possono mangiarne in quantità elevate anche coloro che soffrono di diabete. Uno dei problemi più sottovalutati e poco considerati è quello delle unghie fragili, in genere chi ha questo disturbo? Chi non mangia alimenti che contengono calcio, ma anche qui le ciliegie possono fare veri e propri miracoli. Vale la stessa cosa anche per chi deve contrastare la cellulite perché stimolano la diuresi.

Le ciliegie fanno bene anche alla pelle secca

Le ciliegie fanno bene anche alla pelle; parlando di rughe è importante mangiarne tante per prendersi cura della pelle partendo dalla giovane età, per mantenerla sempre elastica e ben idratata. Le ciliegie infatti contengono flavonoidi che insieme alle vitamine A e C stimolano la produzione del collagene, la cui assenza comporta la nascita delle rughe. Un secondo utilizzo della ciliegia è la lavorazione con un po’d’olio per ottenere una maschera per la pelle che non ha equali. Basta prendere circa 200 grammi di ciliegie, tritarle nel mixer, aggiungere un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e mescolare bene il tutto. Dopo aver ottenuto un composto omogeneo, questo si spalma sulla pelle e si lascia a contatto per circa 15/20 minuti per poi sciacquare bene, con acqua tiepida. Dopo un paio di applicazioni la pelle sarà morbida ed elastica e non più secca e spenta.