Acqua di Cocco

La natura ci offre dei prodotti vegetali davvero speciali, ricchi di sostanze nutritive e poverissimi dal punto di vista calorico. È questo il caso dell’acqua di cocco, un liquido lattiginoso e acquatico che viene estratto dalle noci verdi del cocco. Si tratta di una bevanda dal sapore leggermente dolce, ricchissima di vitamine, di sali minerali come il potassio  l’acqua di cocco ne contiene il doppio rispetto a una banana) e di enzimi che stimolano la digestione e combattono la ritenzione idrica.

L’acqua di cocco può essere acquistata nei market biologici o nei negozi etnici, spesso addizionata con altri frutti che ne ingentiliscono il sapore, ma il metodo migliore per gustarla è quella di berla direttamente dal frutto. In questo caso si devono acquistare le noci di cocco acerbe, quelle verdi che si possono trovare in alcuni negozi bio e nei supermarket specializzati. Basta un buchino e una cannuccia per fare un pieno di vitamine e di enzimi, perfetti soprattutto se bevuti dopo aver fatto attività fisica. L’acqua di cocco è, infatti, molto preziosa in estate, giacché grazie al suo apporto di sali minerali riesce a idratare l’organismo e a rilassare la muscolatura, apportando vitamine che fanno bene ai capelli, alle unghie e alla pelle. Si tratta, quindi, di un vero e proprio toccasana, che può sostituire tanti integratori alimentari e che aiuta a idratare l’organismo per molto tempo apportando una vera e propria riserva di sali minerali preziosi.

Un’unica accortezza risiede nel non confondere l’acqua di cocco con il latte, anch’esso disponibile nei market e in molti negozi etnici, il quale è prodotto spremendo la polpa del frutto. Il latte del cocco è un prodotto naturale prezioso ma, a differenza dell’acqua, si propone infinitamente più calorico, quindi ideale per preparare i dolci o per essere gustato come un dessert benefico e naturale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO