L’ ora giusta per lo sport soprattutto per chi corre o va a fare una camminata veloce è la mattina e a dirlo è proprio il nostro organismo e la sua attività.

L’ ora giusta per lo sport esiste anche se in genere ciò che si pensa è che qualsiasi momento sia giusto, basta avere volontà. Chi è impegnato tra lavoro, studio, figli e impegni a casa  o con gli amici, tende a inserire l’attiva fisica tra un appuntamento e l’altro non appena si trovano due minuti liberi. E invece non è così, bisogna regolarsi per non sbagliare e gestire la propria routine quotidiana in modo da inserire i nostri esercizi o la corsa in un orario ben specifico.

L’ ora giusta per lo sport praticando la corsa

L’ ora giusta per lo sport soprattutto per chi corre o va a fare una camminata veloce è la mattina e a dirlo è proprio il nostro organismo e la sua attività. Di prima mattina le ghiandole surrenali infatti producono grandi quantità di adrenalina, cortisolo e noradrenalina che sono fondamentali per avere lo stimolo che ci spinge a muoverci. Inoltre grazie alla luce del sole, l’organismo si sveglierà ancora più in fretta riattivando tutte le funzioni vitali che durante la notte sono state messe in pausa. Ma la corsa o la passeggiata a piedi ed in bici non sono le uniche attività che la gente svolge, qualcuno va in palestra, altri si dedicano alla pallavolo, al nuoto, al basket e a qualsiasi altro tipo di sport. In questo caso l’orario cambia, per esempio per chi va in palestra è bene scegliere di dedicarsi ad un circuito completo nel primo pomeriggio.

L’ ora giusta per lo sport e la digestione

L’ ora giusta per lo sport non è l’unica cosa alla quale bisogna fare attenzione, chi va in palestra dopo pranzo tende a saltare il pasto. Non c’è scelta più errata, perché il corpo ha bisogno di forza ed energia, se lo priviamo del cibo per poi metterlo sotto sforzo lo stiamo solamente danneggiando. Quindi si mangia leggero, si aspettano un paio d’ore e poi si può iniziare a svolgere qualsiasi esercizio.