Pancreas

Che cos’è l’insufficienza pancreatica?

L’insufficienza pancreatica è una condizione patologica dovuta all’incapacità del pancreas di produrre le normali sostanze utilizzate dall’organismo nei processi di digestione e di assorbimento degli alimenti. Più propriamente, ad essere coinvolto nel problema, è il pancreas esocrino, ossia l’area della ghiandola predisposta alla secrezione degli enzimi digestivi.

Cause dell’insufficienza pancreatica

Alla base di un’insufficienza pancreatica c’è, molto banalmente, un cattivo funzionamento generale del pancreas. Questi problemi sono frequenti nei fumatori accaniti o in chi beve troppo. Anche chi lamenta forti gastriti potrebbe avere sintomi che richiamano alla mente quelli dell’insufficienza pancreatica.

In qualsiasi caso, il sintomo principale di un’insufficienza pancreatica blanda è un aumento dei normali tempi di digestione. Questo può essere accompagnato da altri disturbi più fastidiosi quali: dolori di stomaco, mal di testa, nausea e giramenti di testa.

Come curare l’insufficienza pancreatica

Solamente nei casi in cui l’insufficienza sia leggera è possibile ricorrere al fai da te coadiuvandosi con il farmacista di fiducia. Ciò significa che fin quando i sintomi si limitano alla digestione lenta, è possibile ricorrere all’automedicazione con farmaci da banco.
Quando invece i problemi si presentano con frequenza, oppure i sintomi diventano più fastidiosi come quelli descritti nel paragrafo poco sopra, è molto importante consultare il medico. Il pancreas è uno fra gli organi più complessi del corpo umano, che richiede molto studio anche da parte degli specialisti più affermati.

Come curare e prevenire

Curare la dieta personale è il modo più sano ed efficace per prevenire l’insufficienza pancreatica. Riducete l’apporto di grassi e alcolici, soprattutto se le vostre feci appaiono schiumose; bevete con molta moderazione il caffè.
In casi in cui l’insufficienza pancreatica si verifichi di frequente, in accordo con il medico è possibile integrare gli enzimi pancreatici carenti. Si tratta di sostanze senza particolari effetti indesiderati che possono migliorare notevolmente la digestione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO