Rimedi naturali influenza

Anche se l’inverno deve ancora arrivare, si stanno registrando alcuni casi di influenza. Il ceppo virale raggiungerà gli italiani a partire dai mesi di novembre e di dicembre, quindi l’autunno è la stagione adatta per attuare una seria e intelligente prevenzione. In che modo? La natura permette di fortificare l’organismo in modo semplice e benefico, grazie ai tanti preparati disponibili. Erbe, piante, ma anche prodotti come il miele e il propoli sono un vero toccasana per aumentare le difese immunitarie e per affrontare la stagione invernale con una marcia in più.

L’influenza stagionale può essere prevenuta se si attua una buona integrazione di vitamina C, una vitamina che fortifica il sistema immunitario e le vie respiratorie. La vitamina C può essere assunta mangiando gli agrumi, in particolare i limoni, le arance e anche i pompelmi, ma chi non riesce a consumare gli agrumi può reperirla nella verdura e anche in altri frutti come il melograno e soprattutto i kiwi. La vitamina C può essere attinta anche dallo zenzero, un tubero che purifica le vie respiratorie e che innalza le difese immunitarie in modo veloce.

Per difendersi dall’arrivo dell’influenza è importante agire anche sullo stomaco, quindi l’autunno è la stagione ideale per assumere probiotici, alimentarsi con yogurt e anche con fermenti che aumentano la flora batterica positiva. In questo modo è possibile rafforzare il microbioma intestinale e scongiurare l’influenza intestinale, forse la forma più fastidiosa e anche dolorosa della patologia.

Per prevenire l’influenza è importante fluidificare le vie respiratorie e proteggerle con sistemi naturali. Al tal fine, sono utili i prodotti delle api, come il miele, la pappa reale, il polline e anche il propoli. La pappa reale può essere assunta al mattino, giacché regala vitalità ed energia immediate, mentre il polline può essere aggiunto alle insalate e ai piatti per renderli più ricchi e anche prelibati. Il propoli va invece spruzzato o ingerito preferibilmente di sera, per disinfettare le vie aeree dopo la giornata e prevenire la formazione di batteri nel cavo orale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO