Sette donne su dieci soffrono di dolori mestruali prima, durante e dopo il ciclo mentre altre devono ritenersi fortunate in quanto non hanno mai avuto alcun tipo di disturbo. Quando parliamo di dolori mestruali, ci riferiamo a crampi dal bacino in giù che a volte somigliano a vere contrazioni pre-parto; ci sono donne e ragazze che per combatterli usano i medicinali non ottenendo il risultato sperato e chi invece preferisce sopportare pur di non assumere farmaci. Adesso però basta soffrire, ci sono i vecchi rimedi naturali della nonna che in molte situazioni si rivelano miracolosi.

dolori mestruali

Uno dei rimedi migliori contro i dolori mestruali è la borsa dell’acqua calda che va appoggiata al bacino in modo da rilassare le contrazioni uterine e a diminuire il dolore insopportabile. Anche bere qualcosa di caldo può fare lo stesso effetto, un thè, acqua bollita o un bel decotto che contiene la lavanda potrebbe fare al caso vostro. Altro rimedio naturale è quello di assumere una posizione distesa, ad esempio quella chiamata “a gatto” ovvero a quattro zampe, oppure per chi non vuole distendersi, basta rimanere sedute piegando le ginocchia per allinearle alle spalle, in questo modo si rimarrà rilassati e allo stesso tempo si riuscirà a sopportare il dolore in modo più semplice. Un altro segreto è la respirazione, mai respirare in maniera affannata o lasciarsi andare al dolore, i respiri devono essere lunghi e profondi evitando di pensare al dolore che si sta provando perché con l’ansia o la preoccupazione i dolori mestruali tendono ad aumentare a causa della tensione che provochiamo noi stesse al corpo rendendolo rigido.

3

Mentre per quanto riguarda l’alimentazione, è bene fare piccoli spuntini piuttosto che pasti completi più volte al giorno ed è consigliata l’assunzione di lenticchia, ceci, pasta e riso, anche se in piccole quantità perché sono alimenti ricchi di fibre.

LASCIA UN COMMENTO