frutta secca

Frutta secca: proprietà nutritive e benefiche

Con il termine frutta secca si intende l’insieme di tutti i frutti che attraverso l’esposizione al sole e quindi l’essiccazione vengono privati dell’acqua.

Esistono due categorie differenti:

  • frutta secca oleosa ricca di grassi e poco zuccherata come ad esempio mandorle, nocciole, noci, noce di cocco, pinoli, pistacchi, arachidi.
  • frutta non oleosa ricca di zuccheri e povera di grassi come ad esempio albicocche, ananas, mele, uva, banane essiccati.

Frutta secca proprietà nutritive

Quando si parla di frutta secca si pensa al fatto che fa ingrassare in quanto è ricca di grassi. Questo è un concetto assolutamente vero, ma bisogna valutare anche che essa è ricca di proprietà nutritive. Infatti, la maggior parte dei grassi che essa contiene, sono monoinsaturi e polinsaturi e aiutano a combattere il colesterolo promuovendo la salute cardiovascolare e riducendo i livelli elevati di trigliceridi nel sangue. Inoltre la frutta secca oleosa contiene alcune vitamine come la vitamina C, K, A ed E. Essa è ricca di sali minerali quali potassio, fosforo, calcio, magnesio, zinco, ferro, molteplici fibre e zuccheri.

Frutta secca valori nutrizionali

Valori nutrizionali per 100 g di frutta essiccata:

  • Grassi 2,7g
  • Grassi saturi 0,7 g
  • Grassi polinsaturi 0,6 g
  • Grassi monoinsaturi 1,5 g
  • Colesterolo 0 g
  • Sodio 403 mg
  • Potassio 164 mg
  • Carboidrati 83 g
  • Zucchero 58 g
  • Proteine 1 g

Frutta secca calorie: Il quantitativo di calorie prodotte non è eccessivo, infatti per 100 gr di prodotto si producono 359 kcal.

Frutta secca benefici

Molteplici sono quindi le proprietà benefiche di questo alimento. Ecco perchè la frutta secca fa bene:

  • Consumata con la giusta moderazione e attenzione può essere, per esempio, rimedio contro la stitichezza grazie alla fibra contenuta.
  • Grazie alla capacità di aumentare il livello di grassi buoni nel sangue, può essere d’aiuto anche in caso di colesterolo.
  • Grazie all’elevata quantità di sali minerali e zuccheri e quindi essendo particolarmente energetica, è utile agli sportivi per reintegrare sostanze nutritive.
  • Svolge un’azione benefica sul fegato in quanto limita le infiammazioni.
  • La presenza di zinco favorisce la chioma e la crescita dei capelli.
  • Può avere anche proprietà antinfiammatorie in quanto contiene gli acidi grassi Omega 3 e gli Omega 6 che, sono anche fonte di vitamina E.
  • Effetti positivi anche sulla pelle infatti, ad esempio, l’olio estratto dalle noci contiene acido linoleico che aiuta a prevenire le rughe e idrata la pelle.

Un recente studio inoltre ha evidenziato che mangiarla lontano dai pasti aiuta a ridurre l’appetito senza provocare un aumento di peso e quindi è sbagliato dire che la frutta secca fa ingrassare , naturalmente se assunta con le giuste dosi senza esagerare.

Frutta secca elenco

Ecco un piccolo elenco e le proprietà della frutta essiccata:

Le noci

nociEsse sono un ottimo alleato del benessere cardiovascolare. Riescono a regolarizzare i livelli del colesterolo grazie alla presenza di Omega 3. Inoltre riducono i rischio di malattie del metabolismo ed hanno proprietà antinfiammatorie e disinfettanti aiutando a far guarire le ferite. Le noci sono ricche di calcio e quindi ottime per le ossa.

Le mandorle 

frutta essiccataLe mandorle sono un ottimo alleato del sistema nervoso infatti, migliorano l’umore e la concentrazione. Inoltre le mandorle sono ottime in caso di stipsi e sono ricche di vitamina E. Fanno molto bene alla pelle grazie alle proprietà emollienti, nutrienti e lenitive.

Le arachidi 

frutta secca oleosa

 

Le arachidi sono le più proteici della categoria sono quindi ottimi energizzanti. Hanno un alto contenuto di arginina e sali minerali fondamentali per i processi di crescita.

Frutta secca controindicazioni

Oltre alle molteplici proprietà benefiche, essa presenta anche delle controindicazioni. Quali:

  • può provocare manifestazioni allergiche in quanto genera nell’organismo una liberazione di instamina.
  • controindicata a chi soffre di colon irritabile e gastrite, in quanto ricca di lipidi potrebbe risultare indigesta.
  • non mangiarla in caso di gotta, in quanto essa è ricca di purine.
  • se utilizzata in dosi eccessive fa ingrassare.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO