Fare una corsa al verde

Fare una corsa al verde è molto più salutare rispetto al chiudersi in palestra e fare degli esercizi solo con i macchinari. Questo è quello che è stato scoperto dai recenti studi condotti e pubblicati da un’università del Regno Unito. In ogni caso fare movimento che sia al chiuso o all’area aperta può garantire solo benefici e vantaggi, quindi basta fare sforzi fisici tutti i giorni per godere di ottima salute, ma se si ha la possibilità di farlo al parco, questa sarebbe di certo la soluzione migliore.

corsa 3

Fare una corsa al verde, perché fa bene?

Fare una corsa al verde sembra essere più produttivo a livello mentale rispetto all’allenamento in palestra perché la natura aiuta a dimenticare i problemi che ci rendono tristi e infelici; gli alberi e i prati, ci mettono di buon umore facendoci rilassare e soprattutto dandoci la possibilità di fuggire dal rumore, dal trambusto, dal caos che in palestra inevitabilmente si crea. C’è anche chi preferisce andare a correre fuori, ma lo fa per strada, tra le macchine e questo è un altro degli errori che con il tempo si rivelano fatali. Non molti sanno che con l’affanno la respirazione diventa sempre più profonda, a pieni polmoni, in questo modo respiriamo smog. Questo avviene anche quando facciamo una passeggiata o ci spostiamo a piedi per raggiungere un luogo più o meno vicino casa propria, ma la respirazione in questo caso è più lieve e crea danni minori all’organismo.

Fare una corsa al verde

Fare una corsa al verde

Fare una corsa al verde, in mezzo alla natura incontaminata è quindi la scelta migliore da fare, ovviamente questo vale per chi nel proprio paese dispone di un parco, per chi è sfortunato deve necessariamente andare in palestra o accontentarsi di farlo per strada, in questo caso è bene scegliere gli orari dove la confusione e il traffico sono limitati, ovvero le prime ore del mattino, dalle 6 alle 10.

CONDIVIDI