Echinacea: proprietà, usi e benefici per l’organismo

L’echinacea è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Asteracee. Essa è originaria del Nord AmericaL’uso terapeutico dell’echinacea risale già  agli Indiani dell’America del Nord; essi infatti la utilizzavano nel trattamento esterno di ferite e ustioni e per curare influenze e mal di gola. Si tratta di una pianta dalle molteplici proprietà che aiutano il rafforzamento del sistema immunitario. Esistono tre specie di questa pianta:

  • echinacea angustifolia
  • echinacea pallida
  • echinacea purpurea 

Echinacea pianta

echinacea piantaL’echinacea è una pianta erbacea perenne della famiglia Asteracee. Essa presenta uno stelo allungato che varia tra i 50 e i 150 centimetri. Fiorisce nei mesi esistivi che vanno tra giugno e agosto e i suoi fiori somigliano ad una grande margherita con i petali di colore viola o bianchi e possiede un bottone centrale a cupola di colore arancione scuro. Le foglie sono lanceolate, con i margini dentati. La pianta riesce ad adattarsi con facilità a varie condizioni climatiche ed ambientali, essa infatti cresce spontaneamente sia in pianura che nelle zone ad alta quota (fino a1500 metri circa).

Echinacea principi attivi

All’interno della pianta sono state identificate numerosi principi attivi, quali:

  • echinacoside
  • glucoside
  • flavonoidi
  • acidi: cicorico, clorogenico, echimacoside
  • polifenoli
  • glicoproteine
  • alchilamidi
  • olio essenziale
  • polieni.

Echinacea proprietà

Grazie ai principi attivi in essa presenti, la pianta presenta molteplici proprietà che favoriscono il benessere dell’organismo. Essa infatti possiede: proprietà antivirali, immuno-stimolanti, antibatteriche, purificanti, antirughe, anti-smagliature ed inoltre stimola e potenzia il sistema immunitario.

Echinacea benefici

Vediamo i maggiori benefici che l’echinacea ha sull’organismo.

  • Le proprietà immunostimolanti permettono un rafforzamento delle difese immunitarie.
  • Possiede proprietà cicatrizzanti in grado di accelerare il processo di guarigione delle ferite in quanto accelera la rigenerazione dei tessuti.
  • Le proprietà antitossiche stimolano le funzioni del fegato e dei reni favorendo l’eliminazione delle sostanze di rifiuto e dalle tossine.
  • Echinacea e raffreddore: Grazie alle proprietà e all’azione antivirale ed antibatterica, la pianta riesce ad essere un ottimo aiuto per il trattamento di raffreddori, varie affezioni delle vie respiratorie, febbre, tosse ed influenza in generale. In caso di raffreddore è infatti consigliato l’assunzione di una tisana all’echinacea, essa in breve tempo allevierà i sintomi.
  • Le proprietà antibatteriche riescono a combattere i sintomi delle infezioni delle vie urinarie, come ad esempio la cistite, se esse si presentano in forma lieve.
  • Inoltre esistono in commercio erboristico lozioni per la pelle, ossia creme o pomate omeopatiche ad uso topico a base di echinacea in grado di alleviare i disturbi dettati da punture d’insetto, afte, dermatiti, cicatrici, acne, foruncoli, cellulite, ed è ottima anche per il trattamento delle rughe.

Echinacea tintura madre

La tintura madre è un estratto della pianta di echinacea ottenuto dalla macerazione di tessuti vegetali posti in opportuni solventi. Essa è famosae per le sue proprietà protettive ed è infatti usata sia ad uso topico e quindi esterno, che ad uso interno attraverso l’assunzione di apposite gocce.

Dove comprare la tintura madre di echinacea: è possibile acquistarla in erboristeria, o nei negozi che vendono prodotti naturali. Diversi prodotti sono disponibili anche online.


Echinacea controindicazioni

La pianta di echinacea presenta alcune controindicazioni, essa è infatti da evitare in caso di allergie ad altre piante della famiglia delle Asteracee. Inoltre è sconsigliato, per precauzione, l’uso in caso di gravidanza e allattamento o se si è soggetti a malattie autoimmuni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO