Dormire poco

Dormire poco non fa bene al cervello che ha bisogno di ricaricarsi, così come neanche al corpo che ha la necessità di rifornirsi di energie per poter affrontare una giornata caotica e frenetica. Ma non si tratta solamente di questi disagi, se si dorme poco a quanto pare si aumenta anche il rischio di ammalarsi più in fretta rispetto a chi dorme più ore al giorno.

Dormire poco abbatte il sistema immunitario

Dormire poco comporta un rischio anche per il sistema immunitario, le ore di sonno minime dovrebbero essere tra 7 e 9, per un riposo non eccessivo e non ai limiti, chi dorme meno di 7 ore raddoppia, anzi triplica la possibilità di influenzarsi o addirittura prendere la febbre. Se si continua a riposare per poco tempo, aumenta anche il rischio di infarti di circa il 400%, questo però vale più che altro per le persone di una certa età e non per i giovani. Ed infine la mancanza di sonno può causare l’insorgenza di tumori al seno o al colon, inizialmente benigni e con il tempo maligni, quindi i danni sono veramente gravi e seri.

Dormire poco, ecco gli effetti di minore entità

Dormire poco come abbiamo visto può causare problemi di una certa entità, ma ci sono effetti non così devastanti ma allo stesso tempo importanti. Stiamo parlando ad esempio del rischio obesità, in quanto se durante la notte non dormiamo, iniziamo ad avere fame e mangiamo quasi 24 ore su 24, aggiungendo grassi che non vengono eliminati e consumati ma che vanno a raddoppiare la massa grassa. Poi per quanto riguarda gli uomini cala anche la concentrazione degli spermatozoi, quindi poco sonno influisce anche sulla fertilità che può essere poca o addirittura dopo anni assente. Ed infine cala anche la concentrazione e la difficoltà a memorizzare, in genere gli studenti dormono poco perché assillati da problemi e pensieri giorno e notte e questo influisce molto sul loro rendimento.