Dormire bene per vivere meglio: i benefici del buon sonno

Dormire bene è fondamentale per il benessere fisico e psichico della persona, infatti la perdita di sonno può causare diversi problemi all’organismo. Sia il corpo che la mente, infatti, necessitano di riposare adeguatamente durante la notte per permettere di affrontare al meglio le giornate carichi di energie.

Dormire bene: benefici

Dormire bene ci fa sentire meglio e permette all’organismo di tratte innumerevoli vantaggi sia a livello fisico che mentale. Secondo diversi studi bisogna riposare circa 7 ore a notte per trarre benefici. Ecco i vantaggi del dormire bene:

  • Dormire bene allunga la vita
  • Una buona dose di sonno aumenta le difese immunitarie e dona quindi salute all’organismo, diminuisce quindi le possibilità di ammalarsi.
  • Elimina lo stress e la depressione in quanto permette un rilassante psicologico e diminuisce l’ansia.
  • Aiuta a dimagrire e rimanere in forma aumentando il metabolismo
  • Aumenta la creatività e la capacità di attenzione, mantenendo il corpo più sveglio e attivo.
  • Migliora la memoria
  • Stimola le prestazioni fisiche e sportive

Consigli per dormire bene e combattere l’insonnia

La carenza di sonno comporta conseguenze negative all’organismo. Come si fa, quindi, a dormire bene e riposare al meglio? Ecco alcuni consigli:

  • Innanzitutto occorre stabilire degli orari regolari per andare a dormire e svegliarsi per permettere all’organismo di riposare circa 7 ore a notte;
  • Praticare attività fisica durante il giorno cosi da stancare il corpo che necessiterà poi di un buon riposo.
  • Mangiare cibi leggeri durante i pasti serali.
  • Fare una doccia calda o un bagno caldo facilita il sonno in quanto aiuta a rilassare i muscoli.
  • Assumere una tisana o una camomilla rilassante prima di andare a dormire.
  • Evitare l’assunzione eccessiva di caffeina durante la giornata, specialmente nelle ore serali.
  • Non assumere alcolici.
  • Assumere una postura comoda a letto.
  • Anche leggere un libro utilizzando una luce offuscata prima di andare a dormire concilia il sonno.
  • Andare a letto con un pensiero positivo e non pensando a cose negative e spiacevoli.
  • Evitare l’utilizzo di apparecchi elettronici luminosi a letto, quali Pc, smartphone, tablet, televisione.
  • Mantenere in camera da letto una temperatura compresa tra i 21° e i 24°.
  • Smettere di fumare può trarre vantaggi, in quanto l’assunzione di nicotina può disturbare il sonno.

Nel caso in cui i disturbi del sonno persistono, si consiglia di contattare un medico il quale valuterà la situazione e darà i giusti consigli.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO