Curcuma: proprietà, usi e benefici

urcuma proprietà e benefici

La curcuma è una pianta erbacea perenne dalle molteplici proprietà benefiche e curative, una spezia che può arricchire i nostri piatti e la nostra salute. Essa viene infatti utilizzata come medicina, spezia e colorante. Appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae. Si tratta di una pianta di origine indiana, alta più o meno 1 metro, caratterizzata da foglie larghe. I suoi fiori, con caratteristica forma a spiga, hanno un colore che va dal rosa al giallo. La parte utilizzata della spezia sono i rizomi. Essi presentano una radice ramificata di forma cilindrica di colore arancione. Il suo colore e il suo profumo sono caratteristici.

Curcuma proprietà

La pianta è costituita da molteplici componenti quali:

  • 12% di acqua;
  • 10% di grassi;
  • proteine;
  • vitamine: vitamina C, vitamina B, vitamina E, K, J
  • coloranti;
  • sali minerali: ferro, potassio, manganese, rame, zinco, selenio;
  • oli essenziali: olio essenziale di canfora, di cineolo, di turmerone;
  • curcumina;
  • zuccheri: saccarosio, destrosio e fruttosio;
  • fibre.

BioCurcuma con Piperina plus – Ecco le meravigliose proprietà

 

Curcuma benefici

Grazie ai vari principi attivi che contiene, essa presenta molteplici proprietà benefiche per l’organismo. Si tratta quindi di un ottimo alleato per la nostra salute. Ecco i principali benefici che questa miracolosa pianta ha sull’organismo:

  • Proprietà antinfiammatorie.
  • Proprietà depurative, aiuta infatti ad espellere le tossine in eccesso. Ottima quindi come disintossicante.
  • Proprietà cicatrizzanti e lenitive: ottima da applicare in caso di ferite, eritemi, punture d’insetto, acne, psoriasi, e varie affezioni dermatologiche.
  • Proprietà digestive: favorisce il funzionamento dell’apparato digerente ed è quindi utile la curcuma per dimagrire
  • Aiuta inoltre a combattere il diabete, in quanto è un alimento ipoglicemico, e il colesterolo abbassandone i livelli.
  • Riesce a ostacolare e prevenire le malattie neurologiche come il morbo di Alzheimer;
  • É un ottimo protettore cardiovascolare in quanto aiuta a fluidificare il sangue, migliorando quindi la circolazione.
  • Stimola e rafforza il sistema immunitario.
  • Le proprietà antiossidanti della curcumina permettono di eliminare i radicali liberi e rallentare l’invecchiamento cellulare.

Consigli per l’uso

Curcuma spezia: è possibile trovare la curcuma in varie forme. Ad esempio è possibile trovarla essiccata o sottoforma di polvere per utilizzarla come spezia; fresca al banco dell’ortofrutta; sotto forma di oli essenziali per l’uso topico e quindi per il benessere della pelle; sotto forma di tisane per favorire l’apparato intestinale; sotto forma di maschere per il viso in grado di proteggere e ringiovanire la pelle. Per godere al meglio delle sue proprietà è consigliabile consumarla fresca, in quanto può perdere alcuni principi attivi dopo la cottura. Ottima la tisana a base di curcuma e zenzero.

Curcuma dove si compra: É consigliabile acquistarla in erboristeria o negozi che tratta prodotti biologici anche se ultimamente possiamo trovarla nei supermercati sia in polvere, che fresca.

Curcuma in cucina

curcuma in cucinaIn Italia l’utilizzo di questa pianta in cucina si sta diffondendo negli ultimi anni, mentre nei paesi esteri è conosciuta già da migliaia di anni. É caratterizzata da un gusto leggermente amaro e un pò piccante, viene specialmente impiegata nella preparazione di piatti salati, ma anche in alcuni dolci. Può essere aggiunta alle insalate, alle minestre, alle verdure. Ottima per insaporire salse, yogurt, e formaggi freschi. Spesso viene utilizzata come colorante naturale, in quanto caratterizzata dal colore giallo.

Curcuma rimedio naturale

Spesso, oltre ad essere utilizzata in cucina come spezia, la curcuma viene impiegata per la preparazione di rimedi naturali casalinghi ad uso topico per combattere ferite, eritemi, punture d’insetto, acne, psoriasi, e varie affezioni dermatologiche. Inoltre è possibile creare:

  • maschere per il viso contro brufoli, punti neri e rughe;
  • trattamenti per i capelli;
  • impacchi antinfiammatori;
  • sali da bagno profumati.

Ordina ora

 

Curcuma controindicazioni

Essa non presenta particolari controindicazioni, un uso eccessivo può però provocare qualche problema all’organismo come nausea, meteorismo e calcoli renali. Si sconsiglia l’assunzione a chi soffre di problemi all’apparato gastrointestinale e a chi soffre particolarmente di calcoli. Attenzione alle reazioni allergiche. Sconsigliato l’uso della curcuma in gravidanza.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO