Il cane è un membro a tutti gli effetti della famiglia e per questo deve essere mantenito sempre sano e pulito! Lavare il proprio cane la si deve considerare un’azione normale, da ripetere piuttosto frequentemente soprattutto adesso che siamo in estate. Chiaro che non sono necessari lavaggi giornalieri come su di noi, ma comunque è bene avere una tabella di marcia da rispettare. In base alla razza del nostro amico a 4 zampe è possibile capire ogni quanto è richiesto un lavaggio. Chiaramente un cane a pelo corto, che fa una vita piuttosto sedentaria e non vive sempre a contatto con la natura, dovrà essere lavato molto meno.

La pulizia serve per combattere l’odore forte dell’animale, inoltre anche per togliere il pelo in eccesso e mantenere il mantello e l’epidermide pulita. Passiamo subito ai consigli utili per lavare il cane:

  • Cominciare già quando è piccolo (almeno 3 mesi), in modo da farlo abituare al bagnetto

  • In base al cane possono occorrere 2 persone per il lavaggio

  • Impiegare acqua tiepida per il lavaggio del nostro amico peloso (non più di 35 gradi)

  • Prestare attenzione a quanta acqua impiegare per lavare l’animale, viene consigliata un’altezza che non superi le zampe

  • Nella maggior parte dei casi il cane non ama il bagnetto, quindi bisogna essere cauti durante la fase “prendilo e mettilo nell’acqua”

  • Usare un tappetino anti scivolo (se il lavaggio avviene nella vasca di casa) per l’incolumità del cane

  • I prodotti da utilizzare per la pulizia sono shampoo per cani, oppure sapone di marsiglia

  • È consigliabile spazzolare il cane e dopo procedere con il lavaggio

  • Impiegare spugne morbide per bagnare l’animale, in seguito dovrà essere insaponato e dopo lavato con cura e meticolosità sempre usando una spugna (anche una spazzola è perfetta)

  • Naturalmente è necessario sciacquare molte volte il cane e massaggiarlo allo stesso tempo, solamente per togliere il sapone
  • Impiegare un asciugamano per rendere il cane bello asciutto. Molti utilizzano anche il phon, ma non tutti i cani sono d’accordo. Comunque prestare attenzione alle orecchie nel caso sia utilizzato
CONDIVIDI