Sali da bagno

Chi ha un animo sensibile e antico non può che adorare i sali da bagno, dei prodotti “della nonna” che stanno riscuotendo sempre più successo nel nostro presente, perché profumano di buono, sono salutari e anche perfetti per diventare un bell’elemento di arredo bagno. In commercio si trovano moltissime tipologie di sali da bagno, ma vediamo come si possono creare dei cosmetici fai da te belli, ricercati e tutti da regalare in occasione delle festività natalizie.

Ciò che serve è del sale integrale marino di ottima qualità, degli oli essenziali ricercati e dalle profumazioni miste e dei coloranti alimentari. Servono quindi dei vasetti di vetro, dei nastri e delle etichette per rendere i vasetti più belli e ricercati.

Il procedimento per preparare i sali da bagno fai da te è davvero molto semplice. Basta inserire in una ciotola capiente, o anche nella teglia del forno il sale e cospargerlo con almeno quindici gocce di olio essenziale profumato. Per rendere i sali colorati basta aggiungere poche gocce di colorante alimentare, un prodotto sicuro perché può anche essere mangiato. I sali vanno mescolati e lasciati asciugare per qualche ora. Il risultato, se si usa il rosa, sono dei sali delicati, colori confetto, mentre se si usa il blu o il nero si possono creare dei sali più raffinati e affascinanti nei colori.

Ciò che conta è ‘legare’ il colore alla profumazione, quindi i sali rosa possono profumare di fiori che naturalmente hanno questo colore, come le stesse rose, mentre i sali blu possono essere aromatizzati alla lavanda, quelli neri al cuoio antico e quelli gialli con gli oli essenziali floreali come quello di mimosa o di cedro.

Una volta asciutti, i sali vanno posizionati sui barattoli e diventa interessante completarli con nastri o con semplici etichette dove vengono indicati gli ingredienti del prodotto, per assicurare chi li usa che si tratta di un cosmetico altamente naturale e sicuro per la bellezza e la salute del corpo.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RICEVERE LE OFFERTE: CLICCA QUI
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO