Lo smalto è uno dei prodotti di make up più interessanti, belli e sensuali di tutti i tempi. Si tratta, però, di lacche chimiche, che a lungo andare possono indebolire le unghie se vengono applicate con una certa frequenza. Il mondo della cosmesi non ha ancora cercato di proporre smalti bio oppure rispettosi della superficie dell’unghia, semplicemente perché ciò non è possibile. Certamente questi ingredienti possono essere additivati con pantenolo o con ingredienti che fanno bene alle unghie, ma i pigmenti colorati e la richiesta di fissaggio esulano dalla ricerca di una bellezza ‘green’. In poche parole, lo smalto, così come accade con il mascara, è uno dei pochi cosmetici che deve essere accettato un po’ per quello che è, ovvero un prodotto chimico.

Questo stato di fatto non chiude le porte alla possibilità di curare le unghie e di salvaguardarle sotto il punto di vista del benessere e della bellezza. È buona norma scegliere smalti che abbiano una composizione chimica controllata, ovvero che non contengano ingredienti nocivi per le unghie e anche per l’apparato respiratorio. Di base, è sconsigliato acquistare prodotti che non siano controllati e ancor più che siano stati prodotti in paesi extraeuropei, i quali non seguono spesso le normative dell’Europa in materia di ingredienti chimici. Questo è già un buon passo verso una scelta consapevole e favorevole per il benessere delle unghie.

Il secondo consiglio si basa sulla stesura di una base protettiva, prodotto anch’esso chimico, ma che permette di proteggere la base dell’unghia dall’azione aggressiva dello smalto. Chi ama prendersi cura delle unghie deve inoltre prestare attenzione alle modalità di stesura dello smalto, ovvero alternare il prodotto nel corso del tempo e non impiegarlo tutti i giorni. Lasciando respirare l’unghia e nutrendola con prodotti naturali come il burro di karité, l’olio di oliva e il limone, è possibile rafforzare la sua superficie e quindi permettere ai pigmenti colorati di non attaccarla in modo pericoloso per la sua struttura.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO