cistite

Cistite sintomi, cause e rimedi naturali

La cistite è un’infezione delle basse vie urinarie che colpisce specialmente le donne e si presenta spesso con un continuo bisogno di urinare e bruciore.

Cistite sintomi

Per curare al meglio la cistite occorre riconoscerla in tempo prima che essa diventi più intensa. I sintomi tipici della cistite sono:

  • Bruciore e dolore durante la minzione.
  • Dolore sordo nella parte bassa del ventre
  • Brividi e sensazione di freddo.
  • Difficoltà ad urinare
  • Aumento delle minzioni giornaliere
  • Cattivo odore delle urine e aspetto torbido.
  • Presenza di sangue nelle urine in caso di cistite emorragica.
  • Febbre brividi e dolore lombare

Cistite cause

La cistite è una patologia che colpisce in maggior numero le donne in quanto l’uretra è più breve rispetto agli uomini e quindi è minore il percorso che separa i batteri dalla vescica. Inoltre nella donna l’apertura dell’uretra è molto vicina alla zona anale e quindi dato che spesso i batteri che provocano la cistite provengono proprio dall’intestino, questo rende le donne soggette a tale infezione.

Tra le cause principali della cistite quindi vi è la risalita di batteri, verso la vescica, che normalmente vivono nell’intestino (nel 70% dei casi l’Escherichia Coli). Numerosi sono però i fattori che predispongono le donne all’insorgenza di una cistite.

  • Frequenti rapporti sessuali non protetti in quanto favorirebbero l’ingresso di batteri a livello vescicale.
  • Cattiva igiene intima.
  • Uso di detergenti intimi non specifici.
  • Irregolarità alimentari.

Cistite in gravidanza

Durante la gravidanza vi è un maggior rischio di contrarre la cistite, in quanto avvengono alcune modifiche nell’organismo che predispongono maggiormente la donna a contrarre l’infezione. Questo avviene perchè:

  • Durante la gravidanza avviene un fisiologico aumento del pH vaginale che favorisce la riproduzione di microrganismi normalmente presenti in vagina.
  • Inoltre la pressione esercitata dall’utero sulla vescica favorisce il ristagno di urina al suo interno, provocando una proliferazione batterica.
  • Un’altro fattore a favore della cistite è la stitichezza, frequente durante la gestazione, che facilità l’aumento di batteri nelle urine.

Cistite alimentazione

In caso di cistite è consigliabile seguire un’alimentazione ricca di fibre e cereali integrali, frutta e verdura fresca di stagione: finocchi, verdure a foglia verde, cetrioli, ananas, mandarini, melone, anguria. Il mirtillo può essere molto d’aiuto in caso di cistite in quanto il suo succo presenta proprietà diuretiche e depurative favorendo così l’eliminazione dei batteri dalla parete della vescica.

Cistite rimedi naturali

Nei casi meno gravi di cistite è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali per alleviare e spesso eliminare del tutto il disturbo. Ecco alcuni esempi di bevande a base di piante che favoriscono l’eliminazione dei batteri nelle urine.

  1. Il succo di mirtillo viene considerato un efficace rimedio per combattere le infezioni delle vie urinarie in quanto possiede delle proprietà antinfiammatorie. Bisognerebbe berne due bicchieri al giorno non appena si avvertono i primi sintomi di un’eventuale cistite.
  2. cistite rimediL’uva ursina può essere utilizzata per la preparazione di tisane da assumere durante il periodo dell’infiammazione.
  3. La calendula può essere utilizzata nella cura della cistite per via delle sue proprietà antimicrobiche.
  4. Un altro efficace rimedio contro la cistite è il bicarbonato. Occorre sciogliere un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d’acqua e berne circa 4 bicchieri al giorno per provare sollievo
  5. L’ortica grazie alle sue proprietà diuretiche è tra i migliori rimedi in caso di cistite lieve. Essa infatti è capace di donare un sollievo immediato.

Cistite come prevenirla

Ecco alcuni consigli da seguire per prevenire la cistite:

  • Evitare cibi e bevande che possono irritare l’intestino.
  • Effettuare una regolare igiene intima evitando l’utilizzo di detergenti troppo energici.
  • Bere molta acqua, circa due litri al giorno
  • Non trattenere l’urina
  • Urinare prima e dopo i rapporti sessuali.

Spesso, nei casi più gravi è necessario ricorrere all’assunzione di un antibiotico per combattere la cistite. In ogni caso è sempre consigliabile contattare un medico, il quale vi consiglierà le giuste indicazioni da seguire per eliminare l’infiammazione in breve tempo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO