Cause e rimedi per il mal di schiena

0
101
Cause e rimedi per il mal di schiena
Cause e rimedi per il mal di schiena

Il mal di schiena è tra i disturbi più comuni, ne soffrono molti sportivi, chi fa lavori pesanti, ma anche molti tra coloro che hanno una vita sedentaria.

Le cause del mal di schiena sono molteplici, spesso correlate allo stile di vita del singolo soggetto.

Chiaramente se il dolore persiste, ed è decisamente acuto e invalidante, è sempre consigliabile recarsi dal proprio medico di famiglia, lo stesso dicasi nel caso di mal di schiena che si ripresenta con una certa frequenza.

Se invece si tratta di casi isolati ad esempio, si può trattare il mal di schiena con cerotti transdermici, a base di sostanze antinfiammatorie e antidolorifiche, che alleviano il dolore anche in fase acuta; tuttavia per una corretta terapia è sempre importante rivolgersi ai sanitari.

Le principali cause del mal di schiena

Le cause del mal di schiena possono essere molteplici, considerando anche il fatto che le possibili manifestazioni del disturbo sono veramente variegate.

Può essere un dolore improvviso e di breve durata, causato dalla muscolatura che non riesce a sostenere uno sforzo repentino o eccessivo; o anche un dolore sordo che permane nel tempo, portando anche a limitare le possibilità di movimento del soggetto.

I traumi sono spesso tra le cause del mal di schiena, chiaramente chi soffre di disturbi di questo genere sa qual è il trauma che lo ha causato; lo stesso dicasi per il mal di schiena da sforzo, che colpisce soprattutto in zona lombare, dopo aver sollevato un peso ad esempio.

Tra le cause del mal di schiena acuto e improvviso vi può essere anche la posizione mantenuta nel tempo; stare seduti a lungo, con la schiena inarcata, o anche dormire su un materasso scomodo, troppo duro o eccessivamente morbido, possono portare a soffrire di mal di schiena quando si modifica la propria posizione.

Il mal di schiena che si ripresenta

Se nei casi precedenti abbiamo parlato di mal di schiena che si presenta solo sporadicamente e in modo repentino, vi sono casi in cui il dolore tende a ripresentarsi nel tempo, nella medesima zona.

Una tra le cause principali di questo tipo di mal di schiena è la cosiddetta ernia del disco. Ci sono varie altre discopatie, patologie che colpiscono i dischi intervertebrali, che si possono infiammare o che possono anche fuoriuscire dalla loro sede, causando un forte dolore.

Chiaramente in questi casi è sempre consigliabile recarsi dal medico. Il dolore costante può essere dovuto anche a problemi degenerativi, quali l’artrite o l’osteoporosi.

Curare il mal di schiena

Quando il mal di schiena è causato da un trauma o da uno sforzo l’utilizzo di farmaci antinfiammatori è la prima cura che un qualsiasi medico ci consiglia.

Il riposo può non essere la soluzione migliore, solitamente il consiglio è quello di muoversi e di camminare con una certa frequenza; se il disturbo si ripresenta spesso, senza una causa fisiologica, il medico può consigliare anche delle sedute di ginnastica antalgica, volta appunto a ridurre le possibilità di sforzare eccessivamente la colonna vertebrale.

Nei casi di dolore persistente e che si ripresenta spesso è necessario invece effettuare appositi esami diagnostici, per trovare l’effettiva causa del mal di schiena, a cui poi porre rimedio con l’esercizio fisico, i farmaci o anche la chirurgia, a seconda dei casi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO