Capelli grassi

I capelli grassi sono difficili da trattare, giacché sono oleosi, ma al contempo molto delicati. Questa tipologia di chioma richiede attenzione, poiché l’untuosità deriva da una scorretta produzione di sebo da parte del cuoio capelluto. Le ragioni sono molteplici e richiedono di controllare l’alimentazione e lo stile di vita, cause che danno origine ai capelli grassi. Di base, mangiare tante vitamine con apporto di frutta e di verdura, integrare la dieta con sali minerali e anche con proteine dedicate può risultare utile per migliorare il problema in termini generali.

Per quanto riguarda il trattamento esterno dei capelli grassi, è ideale affidarsi a rimedi naturali leggeri e mai aggressivi, giacché la cure grassa è davvero molto delicata e se la si stressa si ottiene l’effetto contrario, ovvero una produzione ancor più abbondante di sebo. I rimedi perfetti per questa tipologia di pelle sono quelli sgrassanti e deodoranti, in primis l’ortica, che grazie alla sua azione rilassante combatte il sebo in eccesso e permette di migliorare il tono della fibra capillare. Chi ama le ricette fai da te può quindi raccogliere questa pianta e impiegarla per effettuare dei risciacqui dopo lo shampoo, facendola bollire in acqua calda l’erba e lasciandola in infusione per almeno dieci minuti.

Anche il limone si rivela perfetto per i capelli grassi, soprattutto se abbinato a oli essenziali purificanti come il tea tree. Il risciacquo finale può quindi essere attuato mescolando all’acqua qualche goccia di quest’olio e un po’ di succo di limone, prodotti che ristorano la cute e la purificano il cuoio capelluto in modo naturale.

Una scelta un po’ drastica, ma che potrebbe rivelarsi ideale per chi ha i capelli molto grassi, è quella di lavare i capelli solo con il bicarbonato. Si tratta del ‘no poo shampoo‘, ovvero della scelta di impiegare solo questo ingrediente nella detersione. I primi tempi è difficile farlo, perché la chioma non migliora, ma solo dopo un mese si possono notare dei benefici molto intensi e il grasso cutaneo può diminuire notevolmente. Per profumare la chioma è possibile attuare un risciacquo con olio essenziale a base di agrumi, di tea tree ma anche di lavanda, ingredienti rasserenanti che sanno rendere i capelli profumati e piacevoli da ammirare.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO