Pelle screpolata

L’autunno è ormai arrivato, si sente nella frizzante aria settembrina e si nota nelle giornate che stanno diventando più corte e più fresche. Chi è ancora in vacanza può però gustarsi delle giornate al mare e in montagna davvero meravigliose, soprattutto se un bel venticello si porta via le nuvole e mostra un cielo terso e una vegetazione dai colori davvero speciali. In queste settimane di cambiamento è opportuno prestare attenzione alla cura della pelle, in quanto le prime brezze settembrine potrebbero portare a seccare la pelle, complice l’esposizione solare dei mesi estivi.

Molte donne e molti uomini lamentano infatti di avere la pelle secca in questa fine d’estate, anche screpolata sulle labbra e sul volto. Si tratta di una conseguenza normale dell’esposizione solare e anche delle correnti d’aria che in queste settimane sono molto frequenti. La parola d’ordine è quindi proteggersi, giacché la pelle screpolata è sempre difficile da rimarginare ed esteticamente poco piacevole da vedere. Durante il giorno diventa quindi un must applicare una generosa dose di crema idratante, magari scelta in una versione energizzante agli agrumi. Grazie all’azione combinata degli agenti idratanti e degli agrumi è infatti possibile combattere la disidratazione, apportando anche una certa luminosità che si rivela meravigliosa da sfoggiare se il viso è abbronzato. Al contempo è buona norma proteggere le labbra e il contorno occhi con stick leggeri, che si basano su formule agli oli e ai burri naturali.

Il corpo va coccolato con oli naturali che sanno ricostruire il film idrolipidico della pelle. La scelta migliore va ricercata nell’olio di mandorle dolci, di jojoba e anche nel burro di karité, elementi naturali che ammorbidiscono la pelle e che possono essere usati di sera prima di coricarsi, per svegliarsi al mattino con una pelle da favola. Il fondotinta e le creme colorate possono essere scelte in una versione idratante e, prima di applicare il make up, è importante spalmare un velo di crema idratante sul viso, in quanto l’arietta settembrina potrebbe seccare la pelle. Settembre è quindi il mese delle cure e delle attenzioni, perché diventa utile nutrire la pelle e idratarla, per mantenere più a lungo l’abbronzatura ma anche per evitare che la pelle si screpoli, rimanendo bella e luminosa per tutti i mesi autunnali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO