Leggende metropolitane

Tante volte sentiamo e leggiamo consigli che ci sembrano un po’ strampalati, ma che prendiamo per buoni perché sembrano assodati. In realtà, molte leggende metropolitane che interessano la bellezza e la cura del sé sono clamorosamente false, quindi scopriamo le più eclatanti e facciamoci una bella risata:

  • riparare le doppie punte è possibile: questo è falso, in quanto le doppie punte non possono chiudersi. Certamente ci sono dei prodotti in grado di curare con efficacia, di rafforzare e di ristrutturare la fibra del capello, ma una volta aperte, le doppie punte non si richiudono, né per magia né con la colla più potente del mondo, quindi la soluzione migliore è quella di tagliare;
  • il cioccolato fa venire i brufoli: non è vero, poiché non sono gli zuccheri contenuti nel cioccolato a far venire i brufoli, ma gli ormoni, quindi il collegamento fra le due cose non è scientificamente provato. Ovviamente assumere moltissimi zuccheri nel corso della giornata può portare a delle disfunzioni, che a loro volta si possono manifestare con squilibri che interessano anche gli ormoni, ma questa è un’altra storia;
  • se strappiamo un capello bianco ne crescono sette: non è vero, in quanto da un unico bulbo pilifero cresce un capello, non due e nemmeno sette, quindi strappando un capello bianco al massimo ne cresce un altro dello stesso colore;
  • se si tagliano i capelli con frequenza crescono più in fretta: non è vero, in quanto la crescita dei capelli segue un ciclo ben definito, che non dipende dal taglio. Tagliare i capelli può rafforzarli e irrobustirli, nonché mantenere la chioma ordinata, ma sicuramente non li fa crescere più lunghi.

Queste piccole leggende metropolitane sono solo alcuni esempi di dicerie diffuse, ma che in realtà non sono vere e servono solo a illudere o anche a spaventare le persone. Prima di ogni rituale di bellezza mettiamoci quindi il cuore in pace e, se nutriamo dei dubbi, richiediamo qualche consiglio agli esperti, parrucchieri o estetisti, loro sapranno sicuramente sfatare i falsi miti e indirizzarci sulla giusta strada!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RICEVERE LE OFFERTE: CLICCA QUI
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO